Sciopero 8 marzo, mezzi pubblici a rischio

68

Sarà un 8 marzo di lotta per reclamare diritti, uno sciopero generale femminista che oggi colorerà di rosa tante piazze italiane e di altri 60 paesi. A Milano la manifestazione “Non una di Meno” partirà alle 9 da piazza Oberdan.

A causa dello sciopero nazionale indetto da diverse sigle sindacali che coinvolge anche il settore dei trasporti, treni, bus e metro potrebbero essere a rischio. A Milano  Atm, ha fatto sapere che l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio, sia di superficie sia della metropolitana, è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.

I treni regionali, suburbani, a lunga percorrenza e i collegamenti aeroportuali con l’aeroporto di Malpensa per effetto dello sciopero – spiega Trenord – potrebbero subire ritardi, limitazioni o cancellazioni. Nelle fasce orarie tra le 6 e le 9 e tra le 18 e le 21 saranno garantite le corse indicate sul sito trenord.it e negli avvisi in stazione.

Lo sciopero riguarda anche i settori della scuola e della sanità

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.