Morti sul lavoro, presidio dei sindacati a Monza

63

Tre gravi incidenti sul lavoro in due giorni in Brianza. I sindacati protestano oggi davanti alla prefettura di Monza.  “È un bollettino di guerra – è il commento amaro di Angela Mondellini, segretaria generale della Cgil di Monza e Brianza – siamo vicini alle famiglie colpite dalle tragedie di questi giorni, ma non possiamo esimerci dal lanciare anche un grido di protesta”.

“Non può passare sotto silenzio, infatti, il taglio annuale di 150 milioni in un anno delle risorse destinate alla prevenzione”, ha denunciato Mondellini, che ha aggiunto: “Abbiamo organizzato una  manifestazione unitaria per dire ‘basta’ alle morti sul lavoro. Bisogna pretendere che le aziende rispettino le regole, aumentare i controlli e intensificare la formazione per la sicurezza sui luoghi di lavoro”.

“Continueremo nella formazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza – ha concluso Mondellini – ma è necessario uno sforzo corale da parte di tutti, datori di lavoro e organi di controllo in testa”.

Il presidio di Cgil, Cisl e Uil per dire “basta ai morti sul lavoro” è  davanti alla prefettura di Monza e Brianza, in via Carlo Prina, 17.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.