La Cassazione riduce la condanna ma Formigoni va in carcere

126

Dopo quasi sei ore di camera di consiglio i giudici della Cassazione hanno ridotto la pena per Formigoni ma per il Celeste si aprono le porte del carcere. L’ex governatore della Lombardia, condannato in appello a sette anni e mezzo per corruzione al processo per gli scandali Maugeri-San Raffaele, si è visto ridurre la pena a 5 anni e 10 mesi e questo comporta la detenzione. Non appena la decisione della suprema corte sarà trasmessa alla Corte d’Appello di Milano la pena diventerà esecutiva. L’ordine verrà immediatamente eseguito a meno che Formigoni non si costituisca spontaneamente. La riduzione della condanna è stata decisa perché i giudici hanno preso atto che una parte delle accuse, quelle relative al caso San Raffaele, erano prescritte.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.