Un piano da 14,65 miliardi di investimenti infrastrutturali e tecnologici sui 1.733 Km della rete ferroviaria di Rfi  in Lombardia. Lo ha presentato oggi alla Stazione Centrale di Milano l’amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile insieme al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.
Il programma, condiviso tra RFI e la Regione Lombardia e con un orizzonte temporale fino al 2025, prevede interventi di potenziamento infrastrutturale e upgrading tecnologico,
la soppressione di 110 passaggi a livello, gli interventi nelle stazioni e la manutenzione delle linee lombarde.

“Oggi è una giornata importante – ha detto Fontana – perchè si presenta un piano di investimenti sulla rete massiccio e mai verificatosi in passato. Questo deriva dal fatto che siamo riusciti a ricostituire un rapporto collaborativo e proficuo che ci ha consentito di affrontare il capitolo trasporti in modo complessivo consentendoci di chiudere il cerchio. Sono state fatte assunzioni, garantita la formazione del personale Trenord e si è proseguito con l’acquisto dei nuovi treni che, con il nuovo anno entreranno in servizio rinnovando completamente la flotta. Sono state condivise quelle che la Regione Lombardia
aveva indicato come priorità fin dall’inizio della legislatura”

Questi interventi, secondo il presidente Fontana “miglioreranno in maniera sostanziale il modo di viaggiare dei nostri pendolari”. Il presidente ha anche evidenziato l’importanza del fatto che Maurizio Gentile abbia dettagliato la data di inizio e fine dei lavori degli interventi previsti in Lombardia.  “Questa è la dimostrazione – ha detto – che c’è la volontà di
rispettare il programma degli investimenti e apportare le modifiche che erano necessarie”.

“Questa giornata – ha proseguito – nasce da una collaborazione che ha portato a stabilire, organizzare e decidere insieme le modalità di intervento. Una modalità che porterà un cambio di rotta al trasporto ferroviario. Se fino a qualche mese fa guardavo con apprensione al crescente numero dei pendolari, oggi dico che saremo sempre più in grado di dare una risposta positiva”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.