Frittelle solo ai bambini italiani, il consigliere di Fdi rinuncia all’iniziativa

45

Frittelle gratis al luna park,  ma solo per i bambini italiani. Il consigliere comunale di Mantova Luca De Marchi, di Fratelli d’Italia, ha rinunciato alla sua iniziativa annunciata per oggi, dopo le polemiche scoppiate sul web. La leader nazionale di Fratelli D’Italia si è dissociata e lui ha dovuto fare marcia indietro chiedendo scusa. “Annullo tutto – ha detto – ma vorrei che non si dimenticasse la mia storia. Sono dieci anni che aiuto tutte le settimane famiglie italiane in difficoltà. E sono cinque anni che distribuisco frittelle al luna park. Ho sempre detto ‘solo ai bambini italiani’, ma potete chiedere a tutti che nessun bambino andava via senza il suo dolce, anche i tanti stranieri che venivano”. Nel comunicato diffuso ieri, aveva spiegato il motivo del suo gesto provocatorio:  “Puntiamo lo sguardo sulle famiglie extracomunitarie che, in realtà, godono di numerose agevolazioni per quanto riguarda l’infanzia – aveva spiegato in un comunicato de Marchi – mentre le famiglie mantovane troppo spesso devono rinunciare ai momenti di svago con figli perché subissate di pensieri riguardanti difficoltà finanziare”.
Molte persone, associazioni di volontariato e singoli cittadini, erano già pronte a rispondere all’iniziativa: avrebbero fatto in modo che i bambini italiani dividessero le frittelle con i coetanei di origini straniera, perchè tra i bambini non esistono differenze. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.