Aperta a Milano la prima sede dell’Associazione Nazionale Antiracket e Antiusura

265

Quella di oggi è una giornata molto importante”. Lo ha detto ieri (sabato 19 gennaio)  Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Polizia Locale e immigrazione, partecipando all’inaugurazione della prima sede italiana, riconosciuta dal Ministero dell’Interno, dell’Associazione Nazionale Antiracket e Antiusura, che sarà attiva in via Gallarate 32 a Milano. 

“Nei giorni scorsi – ha aggiunto De Corato – ho ricevuto uno studio elaborato da Eupolis, la società partecipata da Regione Lombardia, i cui dati sono preoccupanti: la mafia straniera incide circa il 50% dei reati di racket in Lombardia. Le Forze dell’Ordine, come sempre, stanno facendo il loro dovere e tutti debbono affrontare con impegno questo fenomeno preoccupante. Finalmente a Milano arriva questa associazione ed io sarò sempre al fianco di chi combatte ogni genere di mafia”.

Tra i presenti alla cerimonia inaugurale oltre a Paolo Bocedi, presidente nazionale di SOS Italia Libera, anche Gianluca Maria Calì, da oggi presidente della sede dell’Associazione Milanese; la vedova Gallo Stampino, medaglia d’oro contro la mafia; Roberto Malvolti, presidente di SOS Italia Libera Emilia Romagna; Massimiliano Barbieri, imprenditore e coordinatore nazionale dell’Associazione Nazionale Antiracket e Antiusura.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.