L’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di Brescia, ha avviato oggi, su mandato della Direzione generale Welfare della Regione Lombardia, una commissione d’inchiesta che
avrà il compito di accertare cause ed eventuali responsabilità dei fatti occorsi”.
Lo ha fatto sapere l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, a seguito dei recenti decessi avvenuti presso la Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale dei
Bambini dell’ASST Spedali Civili di Brescia.

La Commissione è composta da:
– dott.ssa Annamaria Indelicato, direttore sociosanitario ATS di Brescia; – dott.ssa Giovanna Mangili, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Patologia Neonatale dell’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo; – dott. Claudio Francesco Farina, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Microbiologia e Virologia dell’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo; – dott. Domenico Castaldo, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Legale dell’ASST Ovest Milanese; – dott. Paolo Vigano’, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive dell’ASST Ovest Milanese; – dott. Pietro Barbieri, Risk Manager dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano;

“Gli esperti della Commissione – ha sottolineato Gallera – sono già a lavoro: sono state reperite le cartelle cliniche e messe a loro disposizione per una prima valutazione. Concluderanno i lavori entro 30 giorni”.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.