Trovato il corpo di Mattia Mingarelli il 30enne scomparso in Valmalenco

178
“Il corpo senza vita di Mattia Mingarelli, l’uomo di 30 anni originario di Albavilla e scomparso dallo scorso 7 dicembre in Valmalenco è stato ritrovato nel bosco non lontano dal rifugio Braschi, a Chiesa Valmalenco dove era stato visto prima di far perdere le proprie tracce. Il rifugio era stato perquisito e posto sotto sequestro dall’autorità giudiziaria.” Lo riporta La Provincia di Como che precisa che “non si conoscono, al momento, le cause del decesso.”.

Le ricerche, alle quali ha partecipato anche la VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino, erano partite subito. Il giorno dopo era stato ritrovato vivo il suo cane.  Il luogo del ritrovamento è a circa 1800 metri di quota, poco distante dal rifugio Barchi e dalla baita in uso alla famiglia del giovane. Sono in corso le indagini della Procura di Sondrio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.