Sant’Ambrogio, Delpini: “Siamo autorizzati a pensare”

30

Informazioni oggettive e non solo titoli ad effetto, desideri “e non solo ricerca compulsiva di risposta ai bisogni”. L’Arcivescovo di Milano Mario Delpini riassume così il suo intervento, pronunciato alla vigilia di Sant’Ambrogio, patrono di Milano.  L’Arcivescovo , nella Basilica di Sant’Ambrogio, rivolge un invito “ad affrontare le questioni complesse e improrogabili con quella ragionevolezza che cerca di leggere la realtà con un vigile senso critico e che esplora percorsi con un realismo appassionato e illuminato”. Davanti alle autorità civili, militari, religiose e al mondo dell’economia e del lavoro Delpini ha detto: “Siamo autorizzati a pensare. È questa la sostanza della riflessione che mi permetto di offrire alla città in occasione della festa del patrono sant’Ambrogio. È questo il percorso promettente che mi dichiaro disponibile a continuare insieme con tutti coloro che abitano in città e ne desiderano il bene. Siamo autorizzati anche a pensare!”.

 

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.