Costretto a rubare in casa dalla banda di bulli. Ennesimo episodio di bullismo a Milano. La vittima  è un tredicenne, che secondo le indagini della Procura di Milano, è stato cosstretto a rubare a casa dei genitori.  Un 14enne a capo  della banda  è finito agli arresti domiciliari. Lo riporta oggi il Corriere della Sera. Gli investigatori, allertati dalla denuncia di un papà, hanno trovato indizi evidenti su un cellulare. La banda composta da 4-5 giovanissimi avrebbe costretto il 13enne a fare il ladro a casa sua almeno dal 2016. Non solo La baby gang  a scuola accerchiava compagni, li minacciava e in un caso forse ne ha picchiato uno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.