Meteo, arriva la neve a quote basse

135

NUOVA PERTURBAZIONE SULL’ITALIA – “Nuova ondata di maltempo sull’Italia per un vortice mediterraneo che porterà rovesci e temporali anche intensi al Centrosud e sulle Isole Maggiori” .- lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “colpite in particolare le regioni tirreniche tra cui Lazio, Campania, Calabria e Sicilia dove non si escludono nubifragi, mentre sull’Appennino cadrà la neve, inizialmente sin verso gli 800-1200m su quello centrale ma con quota in rialzo”.

NEVE A QUOTE BASSE AL NORD, ANCHE IN PIANURA SULL’EMILIA – “Peggiora anche al Nord con primi deboli fenomeni su Alpi, Prealpi, Piemonte, lunedì sera/notte in risalita sul resto del Settentrione” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “martedì precipitazioni sul Nordest, mentre migliorerà gradualmente al Nordovest. Il clima qui sarà invernale, tanto che la neve cadrà a quote basse e in genere oltre 400-700m, ma anche fin verso i 200-400m in Piemonte e a tratti in pianura sull’Emilia ( mista a pioggia ): fiocchi misti a pioggia saranno possibili su città come Bologna, Reggio Emilia e Modena. Neve debole a Cuneo, a tratti in pianura sul torinese occidentale

PIOMBA L’INVERNO SU MEZZA EUROPA CON FREDDO E NEVE – “Nel frattempo mezza Europa fa i conti con un anticipo di Inverno con freddo e neve dalla Germania alla Russia, passando per i Balcani. Dopo il crollo delle temperature con punte fino a -8°C, fiocchi bianchi hanno raggiunto città come Vienna, Praga, Budapest, Lubiana, Bucarest, Sofia e anche Monaco di Baviera. Disagi sui Paesi della Ex Jugoslavia dove si segnalano accumuli abbondanti dalle quote collinari. Neve in collina anche sulla Grecia. Nel frattempo la Spagna è bersagliata dai nubifragi, con allagamenti specie sulle aree affacciate al Mediterraneo. Maltempo anche sulle Canarie con violente mareggiate” – concludono da 3bmeteo.com

Commenti FB
Articolo precedenteA Mezzago (Mb) costretti alla roulette russa per un debito di droga
Articolo successivoJack Savoretti a marzo il nuovo album “Singing To Strangers”
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.