La polizia di Lodi ha denunciato otto persone accusate di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di truffe ai danni di persone anziane. Utilizzavano la tecnica del cosiddetto “Finto Marinaio”: nei giorni di mercato e vicino a un ufficio postale uno di loro si fingeva un marinaio bisognoso di denaro per imbarcarsi a Genova e disposto a vendere gioielli, ovviamente finti. Altri due complici impersonavano un ufficiale delle poste e un gioielliere disposto a valutare la merce. Le vittime erano solitamente anziani. Dalle indagini, partite nel marzo 2017, è emerso che sono almeno 14 le truffe messe in atto dalla banda di italiani soprattutto a Lodi, Varese, Vigevano, Torino e Novara. I membri della banda, tutti tra i 38 e i 61 anni, sono stati bloccati dalla squadra mobile di Lodi in piazza Mercato mentre cercavano di truffare l’ennesima anziana.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.