Povertà, 26mila famiglie lombarde beneficiano del reddito di inclusione

37
Sono ben 26.446, pari 73.867 persone, la famiglie lombarde che da gennaio a settembre 2018 hanno iniziato a beneficiare del Rei, il Reddito di inclusione (importo medio dell’assegno: 266 euro mensili). L’Alleanza contro la povertà in Lombardia (che unisce associazioni, sindacati ed enti locali) ha inviato richiesta alla Regione, affinché si attivi al più presto la “cabina di regia” prevista dal piano contro la povertà approvato da Palazzo Lombardia.
Novità di questi ultimi giorni è il via libera del ministero del Lavoro e delle politiche sociali al trasferimento complessivo alla Lombardia di € 31.715.200 per sostenere gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà in favore degli ambiti territoriali.
L’Alleanza contro la povertà in Lombardia ritiene che a questo punto ci siano le condizioni per far partire la cabina di regia, con l’obiettivo di rafforzare i servizi sociali e le reti di protezione e riattivazione sul territorio; favorire l’interazione tra le misure nazionali e regionali, oltre che la sinergia tra le politiche di prevenzione della vulnerabilità e di contrasto alla povertà; definire gli indirizzi agli ambiti territoriali per gli interventi di contrasto e a sostegno di progettualità e servizi per senza dimora e grave emarginazione.
L’Alleanza Regionale contro la povertà in Lombardia dal ‪12 febbraio‬ scorso unisce 21 realtà, tra associazioni, sindacati ed enti locali, impegnate sul fronte dell’inclusione sociale: Acli Lombardia, Actionaid, Aggiornamenti Sociali, Anci Lombardia, AC. Azione Cattolica Italiana – Delegazione Lombardia, Delegazione Caritas Regione Lombardia, Cgil Cisl e Uil Lombardia, Cnca Lombardia, Confcooperative – Federsolidarietà Lombardia, Federazione Regionale Lombarda della Società di San Vincenzo De Paoli, fio.PSD – Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora, Associazione Banco Alimentare della Lombardia “Danilo Fossati” Onlus, Forum del Terzo Settore Lombardia, Lega Autonomie Lombardia, Save the Children, Umanità Nuova-Movimento dei Focolari, Felceaf (Federazione lombarda centri di assistenza alla famiglia), Banco farmaceutico, Ordine degli Assistenti sociali della Lombardia. L’Inps Lombardia è invitato permanente al tavolo dell’Alleanza regionale.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.