Pronto il nuovo ingresso al parco di Villa Litta a Milano

0
167

Sarà inaugurato sabato 17 novembre il nuovo viale d’ingresso al parco di Villa Litta, oggetto, negli ultimi 4 mesi, di un importante intervento di riqualificazione. I lavori hanno riguardato in particolar modo il rifacimento della pavimentazione, realizzata con pietra di luserna e lastre di granito, dall’ingresso del parco fino alla piazzola che ospita la fontana. L’originale pavimentazione in calcestre infatti si era ammalorata a causa del notevole afflusso di mezzi diretti ai servizi della Villa e alla manutenzione del parco.

Si è inoltre intervenuto sui sottoservizi, con la realizzazione di un nuovo sistema fognario. Sono  stati sostituiti anche  la condotta dell’acqua potabile che serve le fontanelle del parco e i cavidotti contenenti i sottoservizi elettrici e telefonici a servizio della biblioteca.

“È un intervento importante per i tanti fruitori del parco del quartiere Affori e per i milanesi che sempre più spesso scelgono Villa Litta per celebrare il proprio matrimonio – dichiara l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran – . La cura e vivibilità dello spazio pubblico è uno degli obiettivi dell’Amministrazione, per rendere le piazze e i parchi dei quartieri luoghi attrattivi e presidi di socialità” .

A completamento dell’intervento sono state realizzate delle aiuole dove nei prossimi giorni verranno posati arbusti serviti da un impianto di irrigazione a goccia dedicato.

L’intervento, realizzato su una pavimentazione di circa 1.100 metri quadrati, è costato circa 230mila euro, cofinanziati da Comune e Municipio 9.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteViabilità, chiusura invernale del Passo dello Stelvio
Articolo successivoInaugurato a Lentate Sul Seveso (Mb), il polo formativo legno arredo
Luca Levati
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.