Ticino in piena, vietato parcheggiare vicino al fiume

169

Il Ticino è a rischio esondazione a Pavia, nella zona del Borgo Basso. Il livello stamattina è cresciuto al punto di rilevazione del Ponte Coperto. Il comune vieta temporaneamente il parcheggio nelle zone in riva al Ticino.  “In mattinata – si legge sul sito del Comune -, è stato deciso di posizionare a titolo precauzionale un divieto di sosta dalle ore 14 presso via Milazzo e parte di Piazzale Ghinaglia. Si consiglia ai residenti di parcheggiare in zona Vul, presso piazzale Ghinaglia e presso parco Rossignoli di via Cabella. Le previsioni sono di crescita costante del fiume fino al passaggio dell’ondata di piena del Po prevista per il primo pomeriggio. Sono già state avvisate, come da piano di emergenza comunale, le zone con le cascine e le strade inferiori”. Il Comune rende noto che per ora non c’è allarme e ricorda che “la preallerta scatta a 2 metri e 20 centimetri sopra lo zero idrometrico; il valore attuale è di un metro e 55 centimetri”. Oltre al Ticino, viene costantemente monitorato il Po all’ altezza del Ponte della Becca. In Lomellina preoccupa la situazione del Sesia, esondato la notte scorsa in alcune campagne vicine ai comuni di Palestro, Breme e Candia.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.