Per il ‘boschetto di Rogoredo’ “penso che sia il momento di arrivare ad un presidio fisso”. Lo ha ribadito il sindaco Giuseppe Sala tornado sul tema del contrasto allo spaccio nella zona. “Ringrazio le forze dell’ordine per il fatto che hanno intensificato il numero di missioni di controllo, ma credo che sia veramente il momento di pensare a un presidio fisso, gestito dalle forze dell’ordine ma con la nostra partecipazione”, ha aggiunto. “Credo che la discontinuità possiamo trovarla lì” e che sia “anche intezione delle forze dell’ordine quindi “cerchiamo di lavorarci in fretta”. Il sindaco ha però sottolineato anche che se da un lato “Rogoredo è tristemente nota” per il ‘boschetto’, dall’altro “nell’area ci sono grandi investimenti immobiliari come quello di Santa Giulia e tanti uffici come quello di Sky”. E, ha aggiunto “se porteremo a casa le Olimpiadi, sarà un’area importantissima perché ci sarà il palazzetto”. “Quindi penso alla Rogoredo-Santa Giulia olimpica e con sviluppi immobiliari e uffici, e con la Rogoredo dove la sicurezza deve diventare un elemento importante, ma il racconto e l’azione va fatta su questi livelli – ha esortato – altrimenti sembra che l’unico tema sia controllare il boschetto”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.