Bergamo, sequestro da 25 milioni di euro a imprenditore dell’arte

90

C’è anche una versione de “Il bacio” di Francesco Hayez tra le opere sequestrate dalla Guardia di Finanza di Bergamo a un imprenditore nel settore dell’arte bergamasco di 60 anni. L’uomo è stato arrestato a seguito di un’indagine avviata nell’ottobre 2015 perché si sarebbe finto un privato collezionista d’arte per versare al fisco un importo ridotto e perchè avrebbe fornito a un prestanome circa 11 milioni di euro per cedere una parte delle sue opere; dovrà pertanto rispondere anche del reato di autoriciclaggio. Al 60enne sono state sequestrate 77 opere tra cui i dipinti di Brueghel, Fontana e Boldini, 200 quadri e sculture di Modigliani, Arcimboldi e Pomodoro oltre ai suoi conti correnti per un valore complessivo di 25 milioni di euro.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.