Home News A Pavia arriva il festival del turismo responsabile

A Pavia arriva il festival del turismo responsabile

Arriva per la prima volta a Pavia, IT.A.CÀ il Festival del Turismo Responsabile, dal 25 al 28 ottobre. La tappa pavese del Festival, nato a Bologna ma con molte diramazioni nazionali, è l’occasione per proporre diverse attività culturali, grazie al sostegno del Comune di Pavia, della Regione Lombardia e della Fondazione Cariplo, e alla collaborazione di molti enti e associazioni del territorio, coordinati da Corrado Del Bò, dell’Università di Milano, e Claudia Lupi, dell’Università di Pavia, con lo scopo di coniugare la sostenibilità del turismo con il benessere dei cittadini.

Il festival invita a scoprire luoghi e culture attraverso presentazioni libri, convegni, incontri, laboratori, cene, teatro, musica, documentari, mostre, itinerari a piedi e a pedali per vivere l’emozione del viaggio in maniera responsabile.

In preparazione del Festival, sono aperte le iscrizioni al Concorso “Quaderni di Viaggio in Pavia”, un modo per raccontare la città attraverso la scrittura e il disegno, sulla scia dei carnet de voyage antichi e degli sketchbook contemporanei. Per partecipare, l’indirizzo è quello Facebook della Libreria Il Delfino @libreriaildelfinopavia o il sito vacanzepavesi.it.

La riflessione sul modello del turismo responsabile, a cavallo fra valorizzazione e tutela dell’ambiente, sul ruolo dei governi locali, sulla storia del turismo nel Mediterraneo è affidata a diversi incontri, convegni e dibattiti organizzati in collaborazione con l’Università di Pavia. E ancora, presentazioni di libri, a cura del giornalista di “Panorama” Mauro Querci, già direttore della rivista di viaggio “Gulliver”, mostre fotografiche, workshop sulla sharing economy, un tour nella Pavia interculturale con anche un pranzo a cavallo fra le cucine del mondo, le esperienze dell’associazione Pavia Asti-Senegal e anche un laboratorio di acquerello all’Orto Botanico.

Molti gli eventi per i più giovani, che potranno scoprire il mondo magico scolpito nelle chiese di Pavia, con visite guidate ad hoc, o entrare con la fantasia nei luoghi più amati ma mai esistiti della narrativa (da Camera con vista a Harry Potter), in alcuni incontri in libreria riservati a loro.

E naturalmente molti sono gli appuntamenti all’aria aperta, come la giornata sulla biodiversità per le famiglie al Bosco Grande, comprensiva di laboratori e pranzo, i trekking urbani o la pedalata lungo la via Francigena, alla scoperta dei suoi luoghi più significativi. Per muoversi alla giusta velocità e guardare il mondo con occhi più attenti.

L’apertura del Festival è per giovedì 25 ottobre alle 9.00 presso la Sala Conferenze Broletto, con il convegno dedicato ad ambiente e turismo, all’incrocio fra due ambiti distinti eppure legati, a cura dei dipartimenti di Scienze della Terra e dell’Ambiente e di Scienze politiche e sociali dell’Università di Pavia; mentre il finale in musica, dopo la premiazione del concorso di “Quaderni di Viaggio in Pavia” sarà alle 21 di domenica 28 ottobre, a Spaziomusica.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version