Razzismo, in Valtellina calci e pugni a un senegalese

71

Un senegalese è finito in ospedale perchè aggredito a calci e pugni per il colore della sua pelle. L’episodio razzista è avvenuto a Morbegno (Sondrio), in pieno centro città. La vittima è un senegalese di 28 anni, Mame Serigne Gueye. Sabato notte, il giovane immigrato si stava recando al lavoro, in un panificio della città, quando è stato avvicinato da due ragazzi che hanno iniziato a insultarlo per il colore della sua pelle.  Ha ricevuto pugni e calci ed è caduto a terra. Poi col suo cellulare, rimasto danneggiato ma funzionante, ha chiamato i carabinieri, che ora indagano sull’episodio. Il senegalese è stato soccorso e portato in ospedale.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.