Torna BookCity Milano, dal 15 al 18 novembre

65

Torna con oltre 1300 eventi  Bookcity Milano, la manifestazione milanese dedicata ai libri e alla lettura che giunge alla settima edizione. In programma dal 15 al 18 novembre, la rassegna è stata presentata stamani al Teatro Parenti “Con BookCity – ha dichiarato il sindaco  Beppe Sala – la passione di Milano per i libri e dei libri per Milano diventa una grande festa diffusa, come piace a noi. Gli eventi non saranno solamente negli spazi normalmente dedicati alla lettura, ma in tutta la città invitata a parlare di libri, a conoscerne i protagonisti, a passeggiare nei suoi luoghi letterari guidata dai racconti dei suoi cittadini. Questa è la vera forza di BookCity e sono certo che anche quest’anno sarà davvero un grande successo”.
La settima edizione avrà un’attenzione particolare ai quartieri più periferici e  ai luoghi inconsueti per la lettura: come la 90-91, il filobus che percorre la circonvallazione che sarà il palcoscenico, grazie alla collaborazione con Atm, del progetto “Il giro di Milano in 90/91 minuti”. E ancora, biblioteche civiche, luoghi come Mare Culturale Urbano, l’Anguriera di Chiaravalle, lo Hug Milano, la libreria Il Covo della Ladra di via Padova, tutti luoghi che saranno animati di eventi e musica, in collaborazione con Fondazione MITO. Da quest’anno entra nel circuito degli eventi di Bookcity anche il Memoriale della Shoah appena ristrutturato.
Ad inaugurare la ‘festa del libro’ sarà lo scrittore inglese Jonathan Coe, che riceverà anche il Sigillo della città dal sindaco Giuseppe Sala, intervistato da Barbara Stefanelli al Teatro Dal Verme il 15 novembre. Il giornalista Beppe Severgnini, invece, chiuderà la manifestazione al Teatro Parenti il 18 novembre con ‘Tutto cambia, ma italiani si rimane’, un viaggio ironico e sentimentale nel mondo del giornalismo.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.