Si è consegnato stamattina al posto di polizia dell’ospedale di Borgo Trento a Verona Nicola Vignali, 37enne che nella serata di ieri ha ucciso il padre Paolo, imprenditore 62enne, a Mantova. Secondo le prime ricostruzioni della polizia e stando al racconto di moglie e suoceri, Nicola Vignali, durante una lite nell’appartamento in piazza Virgiliana, avrebbe prima accoltellato il padre e, una volta a terra, lo avrebbe colpito ripetutamente alla testa con una statuetta.  Secondo quanto raccontato dai testimoni, Vignali avrebbe prima colpito il padre con un coltello da cucina, e poi avrebbe afferrato una statuetta con cui lo avrebbe colpito ripetutamente e con violenza sulla testa. . Subito dopo, è scappato sulla sua Smart grigia, lasciando madre e nonni, presenti in casa, sotto choc. Avrebbe girato di notte nella zona del lago di Garda, in stato confusionale, finché questa mattina si è presentato al Pronto soccorso di Borgo Trento, a Verona, dove è stato fermato dalla polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.