Grazie a Coldiretti, al mercato di Campagna Amica di Pavia si potranno scoprire i nuovi grappoli, mentre a quello di Vigevano si potrà partecipare alla pigiatura dell’uva. Sono le iniziative organizzate da Coldiretti Pavia per la “Festa dell’Uva”, che si svolgerà sabato 29 e domenica 30 settembre nei mercati di Campagna Amica. Nella mattinata di domani, sabato 29 settembre, al mercato di piazza del Carmine a Pavia le aziende agricole porteranno in esposizione alcuni grappoli. Domenica 30 settembre, invece, al mercato di Campagna Amica in piazza Martiri della Liberazione a Vigevano i bambini e i loro genitori potranno partecipare alla pigiatura dell’uva con i piedi, proprio come si faceva una volta in cantina. “La pigiatura con i piedi – spiega Coldiretti Pavia – si potrà provare anche in alcune aziende agricole del territorio come quella di Alberto Lucotti, Presidente di Terranostra Pavia (l’associazione di Coldiretti che riunisce gli agriturismi) e titolare dell’agriturismo e fattoria didattica “Cascina Chiericoni” di Rivanazzano, che aderisce all’iniziativa “Fattorie aperte” di Terranostra Lombardia”.
Intanto è boom per le vacanze in campagna: il numero delle presenze dei viaggiatori italiani e stranieri negli agriturismi lombardi – spiega un’elaborazione della Coldiretti regionale su dati Istat – in nove anni è cresciuto di oltre l’80 per cento, arrivando a superare il mezzo milione nel 2017. E Pavia si piazza al terzo posto in Lombardia per numero di strutture con 227 agriturismi. “Le aziende agrituristiche – spiega Stefano Greppi, Presidente di Coldiretti Pavia – sono un potente strumento di conoscenza del territorio a disposizione dei turisti, per apprezzare le nostre specialità enogastronomiche e per scoprire le bellezze paesaggistiche e artistiche”.
“In Italia – sottolinea la Coldiretti – sono più di 23 mila le aziende agrituristiche presenti che sono in grado di offrire un potenziale di oltre di 253 mila posti letto e 441 mila coperti per il ristoro. Se la capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è la caratteristica più apprezzata – continua la Coldiretti – gli agriturismi hanno arricchito la propria offerta con servizi come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attività culturali”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.