Anziano finì in coma, romeno condannato

84

Chestor Caldararu, romeno di 29 anni, è stato condannato a 11 anni di reclusione con rito abbreviato per i reati di rapina aggravata e tentato omicidio. Lo scorso 20 aprile, in via Valtorta a Milano, colpì un anziano al volto con due pugni facendolo finire in coma. Nei video di sorveglianza che lo hanno incastrato si vede l’aggressore mentre, con la vittima agonizzante a terra, scappa via con un orologio e pochi contanti come botttino. L’imputato dovrà anche risarcire l’anziano con 20mila euro. Intanto, grazie alle immagini in tv, un 85enne ha riconosciuto il romeno come l’uomo che, il primo aprile scorso, lo aveva aggredito con le stesse modalità sempre in via Valtorta. Il 29enne romeno è in attesa dell’udienza preliminare per questa e un’ulteriore aggressione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.