Ucciso da overdose di eroina sintetica, primo caso in Italia

22

Il Sistema Nazionale di allerta precoce dell’Istituo Superiore di Sanità ha diramato un’allerta di grado 3 (massimo) per conto del dipartimento Antidroga della Presidenza del Consiglio per la morte di un uomo di 39 anni avvenuta nell’aprile 2017 a Milano, a causa di un’overdose di una eroina sintetica. E’ la prima volta, come anticipato da articoli di stampa, che in Italia si riscontra la presenza della molecola ocfentanil. Ma non si escludono altri decessi anche precedenti a questo. “Trattandosi di una molecola nuova non vi erano fino a qualche tempo gli standard e i metodi per metterla in evidenza, quindi è possibile che potrebbe esserci stato qualche decesso nel periodo in cui non vi erano questi standard” spiega Roberta Pacifici, direttrice del Centro nazionale dipendenze e doping dell’Iss. L’Istituto Superiore di Sanità assicura che la diffusione dell’allerta è stata tempestiva, nonostante il decesso risalisse al 2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.