Proseguono senza sosta le ricerche della bimba 12 enne affetta da autismo che ieri si è staccata dal gruppo con il quale stava facendo una passeggiata tra i boschi nella zona di Serle, nel Bresciano, facendo perdere le proprie tracce. La bambina, di origini pakistane, era con altri giovani disabili e gli accompagnatori della fondazione Fobap, Fondazione bresciana assistenza psicodisabili, quando si è allontanata correndo. Le ricerche sono andate avanti tutta la notte anche col l’ausilio di droni per la rilevazione termica e di un elicottero dell’Aeronautica. Per ora però non ci sono tracce. Questa mattina alle 6,30 sono riprese anche le ricerche via terra da parte di Carabinieri, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Soccorso Alpino e volontari. Le persone impegnate sono oltre 200. “Non era mai successo che si allontanasse. Forse l’ultima volta quando aveva quattro anni” ha spiegato il padre della giovanissima”. La dodicenne è la prima di quattro figli e oltre a lei anche un fratellino è affetto da autismo. Nella zona ci sono diverse cavità e grotte: la preoccupazione è che la piccola possa essersi persa in una di queste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.