Truffe assicurative, nuove accuse ai presunti killer di La Rosa

211

Sono accusati anche di “associazione per delinquere finalizzata alle truffe sulle assicurazioni di auto” Antonietta Biancaniello e Raffaele Rullo, madre e figlio di Quarto Oggiaro, arrestati il 14 dicembre dello scorso anno con l’accusa di concorso in omicidio e soppressione del cadavere di Andrea La Rosa, 35enne direttore sportivo del Brugherio Calcio. Il corpo di La Rosa era stato ritrovato in un bidone di gasolio nell’auto di Antonietta Biancaniello sulla Milano-Meda, mentre la donna e il figlio cercavano di spostarlo per disfarsene. Raffaele Rullo doveva 38mila euro all’amico e, non potendo restituire la somma, lo avrebbe ucciso con la complicità della madre.
Gli ultimi sviluppi dell’inchiesta hanno portato alla scoperta di un traffico d’auto e truffe sulle assicurazioni in cui sarebbero coinvolti Rullo e Biancaniello, insieme ad altri quattro familiari ancora a piede libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.