Ladro ucciso, rinviato a giudizio il ristoratore che ha sparato

155

Mario Cattaneo, l’oste di Casaletto Lodigiano che il 10 marzo 2017 sparò e uccise un ladro romeno di 32 anni, è stato rinviato a giudizio dal gup Elisabetta Ciriaco. Il ladro, Petre Ungureanu,  era entrato nel suo locale per rubare insieme ad alcuni complici. Il caso aveva sollevato un acceso dibattito.
Cattaneo è accusato di omicidio colposo ed eccesso colposo di legittima difesa. Il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, ha sostenuto che gli spari sarebbero stati due e non uno solo accidentale, come invece continua a sostenere la difesa. La pubblica accusa ha evidenziato anche numerose divergenze nelle ricostruzioni rese dai familiari nell’immediatezza dei fatti e continua a sostenere che Cattaneo poteva evitare di venire a contatto con i malviventi ritenendo che questi fossero già in fuga quando è partito il colpo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.