Sana, morta poche ore prima del rientro in Italia

176

E’ stata effettuata l’autopsia sul corpo di Sana Cheema, la 25enne bresciana deceduta il 18 aprile scorso in Pakistan in circostanze sospette.  Per i risultati occorre attendere almeno un paio di settimane. L’esame permetterà di chiarire le cause della morte della giovane. La polizia ha arrestato il padre, il fratello e lo zio della giovane con l’accusa di omicidio e sepoltura senza autorizzazione. Sana  sarebbe dovuta rientrare in Italia con un volo che partiva alle 3 del mattino di quel 18 aprile. E’ morta poche ore prima della partenza

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.