Metro, mille ‘portoghesi’ al giorno in una sola fermata: i dati che imbarazzano Atm

616
Nel monitor di un agente di stazione i numeri dei passaggi irregolari

Quanti “portoghesi” riescono a entrare e uscire senza biglietto in una fermata della metropolitana di Milano in un giorno feriale qualunque? 1.012. In realtà sono di più ma quei 1.012 sono stati contati uno a uno dalla PH49, la porta per carrozzelle, biciclette, passeggini o bagagli ingombranti, dotata di fotocellula, quella adiacente alla cabina dell’agente di stazione. Più difficile contare gli “atleti” che saltano i classici tornelli, che tengono il conto solo dei passaggi effettuati regolarmente. Il dato lo possiamo ricavare dalla foto – di cui siamo entrati in possesso – di una schermata di un monitor di controllo dei tornelli di una fermata fuori Milano, verso Gessate. Dall’inizio del servizio alle 20 i passaggi in uscita sono stati 1239 ma solo 404 di questi hanno passato il biglietto o l’abbonamento. 404 sono stati i passaggi in entrata, 227 dei quali hanno regolarmente timbrato. Dunque i portoghesi sono stati 835 in uscita e 177 in entrata. Totale: 1.012. Forzare quelle porte è facile perché basta spingere – non è necessaria nemmeno troppa energia – che si aprono. E, come abbiamo già avuto modo di raccontare solo poche settimane fa, spesso gli agenti di stazione, soprattutto quelli soli alle fermate, fanno finta di non vedere per paura a intervenire. Troppe le aggressioni registrate dalle cronache negli ultimi tempi. Ancora troppo pochi gli addetti alla sicurezza o gli agenti delle forze dell’ordine in circolazione sulle quattro linee della metro milanese. E’ vero – ci spiega un dipendente Atm – che da quei tornelli passano anche forze dell’ordine, lavoratori dell’azienda trasporti, addetti alle pulizie ecc. ma certo non mille al giorno e in una sola fermata. “Da quando Atm ha chiuso i tornelli in uscita – sottolinea l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli, in un’intervista a Leggo – la situazione è migliorata nella lotta all’abusivismo. Quindi ci concentriamo su bus e tram”. “Sono soddisfatto che Milano abbia vinto la battaglia contro i portoghesi. Ora però dobbiamo vincere la guerra e dobbiamo perseverare nei controlli per dimostrare che non molliamo”. Forse è ancora presto per parlare di battaglia vinta. La metropolitana di Milano ha 113 fermate: usando il dato della nostra stazione campione moltiplicato per tutte le fermate, con buona approssimazione, fanno oltre 114.000 passeggeri irregolari al giorno. Un calcolo, ripetiamo, molto approssimativo perché ci sono stazione più presidiate e altre meno. Però sono numero ben lontani da quelli di una “battaglia vinta”.

Evasione di massa del biglietto in metro a Milano

Lotta ai furbetti del biglietto e tornelli chiusi in uscita in metropolitana a Milano. Tutto inutile. Ecco cosa succede alle fermate: tutti attaccati uno dietro l'altro per impedire alle porte di chiudersi.Radio Lombardia | FM | Streaming | App | radiolombardia.itSegui la nostra pagina e condividi le news più interessanti #noncifermiamomai

Publiée par Radio Lombardia sur jeudi 5 avril 2018

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.