Un confronto di oltre due ore per discutere e condividere problemi e soluzioni legati ai temi dell’abitare, dei trasporti, del traffico, dell’ambiente e dell’integrazione. Questa mattina in Sala Alessi a Palazzo Marino, il Presidente del Consiglio Comunale, Lamberto Bertolé, ha incontrato una delegazione della London Mayors’ Association, che riunisce gli ex-sindaci delle municipalità che compongono la Grande Londra e la City of London.

“Un incontro utile oltreché piacevole – ha commentato il Presidente Bertolé –. Fatte le debite proporzioni, Milano e Londra sono due città che si trovano ad affrontare tematiche e problemi simili, legati alla globalizzazione e alla necessità di rispondere alle esigenze ambientali e abitative dei cittadini. L’auspicio è che in futuro possano esserci altre occasioni di confronto”.

Al termine dell’incontro, seguito da uno scambio di doni, la delegazione inglese, composta da oltre ottanta membri, si è fermata in Sala Alessi per una breve presentazione di Palazzo Marino ed una descrizione della Sala e dell’Aula consiliare curate da un incaricato dell’Area Comunicazione. La London Mayors’ Association,  è un’associazione prestigiosa, costituita nel 1901 con lo scopo di consentire a Sindaci ed ex-Sindaci di incontrarsi e promuovere la discussione su problematiche che interessano la metropoli.

 

Commenti FB
Articolo precedenteMilano, cinque arresti per spaccio di shaboo
Articolo successivoFolla per l’ultimo saluto a Davide Astori nel suo paese
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.