In settimana via vai di perturbazioni

245

“Archiviata una storica ondata di gelo per gran parte d’Europa, è iniziata una settimana che sarà caratterizzata, almeno nella prima parte, da un susseguirsi di perturbazioni atlantiche ” – spiega Daniele Berlusconi meteorologo di 3bmeteo.com, che aggiunge – “Fino a mercoledì saremo interessati da una perturbazione al giorno con fenomeni anche a carattere temporalesco al Centro Sud, e nevicate su Alpi e Appennini, ma solo in montagna poiché ormai l’aria più mite avrà ovunque sostituito quella più fredda giunta a fine Febbraio”.

PIOGGE E TEMPORALI SPECIE AL CENTRO SUD – “Il fronte di martedì porterà rovesci diffusi e anche temporali su Sardegna, Lazio Campania e Calabria, ma gli acquazzoni saranno frequenti anche lungo i versanti adriatici. Anche il Nord sarà coinvolto ma con fenomeni più blandi o spesso del tutto assenti al Nord Ovest. La perturbazione di mercoledì invece potrà portare precipitazioni più organizzate e intense anche al Settentrione, oltre che temporali su tutto il versante tirrenico e qua e là anche al Sud. La neve cadrà generalmente oltre gli 800-1200 su Alpi e Appennino settentrionale e dai 1200-1500 metri al Centro Sud”.

MARZO CAPRICCIOSO MA CLIMA MENO FREDDO – “Il mese di Marzo si conferma quindi, come da tradizione, decisamente capriccioso e indosserà i panni della “Primavera piovosa”. In questo frangente il clima non sarà più invernale al Centro Sud, già raggiunto da correnti più miti atlantiche; i valori rimarranno sempre sotto le medie al Nord, seppur senza più il freddo estremo e invernale dei giorni precedenti” – concludono da 3bmeteo.com. “Solo nella seconda parte della settimana la trottola atlantica potrebbe concedersi una tregua, ma la Primavera tiepida e stabile sarà probabilmente ancora lontana e il cammino per raggiungerla piuttosto lento e faticoso”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.