Turismo, alleanza Bergamo-Lago di Garda

299
Bergamo abbraccia il lago di Garda grazie ad un accordo strategico di “co-marketing” tra VisitBergamo, l’Agenzia per lo sviluppo e la promozione turistica della provincia di Bergamo, e Lago di Garda Lombardia, il Consorzio che vanta oltre 700 strutture ricettive associate, distribuite tra i 20 comuni della riviera e del primo entroterra della sponda lombarda del Garda, nato nel duemila per la promozione turistica della sponda bresciana del più grande lago italiano. L’alleanza è stata presentata nel pomeriggio di oggi, martedì 27 febbraio, presso l’Infopoint per l’accoglienza turistica in Piazzale Guglielmo Marconi a Bergamo. Presenti Christophe Sanchez, amministratore delegato di VisitBergamo, e Franco Cerini, presidente Lago di Garda Lombardia. La collaborazione nasce per dare, da subito, una maggiore visibilità a due mete turistiche italiane che, seppur con caratteristiche diverse, hanno un forte appeal, anche a livello internazionale. Lo sforzo congiunto consentirà ad entrambi di ottimizzare l’offerta turistica nel suo insieme, incrementando le presenze dei viaggiatori nei relativi bacini d’utenza, con significative ricadute positive per i due territori. L’accordo con il Consorzio darà a tutto il territorio di Bergamo l’opportunità di farsi conoscere e apprezzare, quale autentico capolavoro italiano, a un nuovo importante bacino di utenti che non avrebbe mai potuto intercettare.  Nel 2016, la parte lombarda del lago di Garda ha, infatti, registrato circa 7,4 milioni di presenze turistiche (oltre la metà delle quali straniere, provenienti in particolare da Germania e Austria), con una crescita di oltre il 9% rispetto all’anno precedente. Un incremento maggiore rispetto alla media (+7,6%) osservata sulle presenze totali del Garda (l’83% delle quali straniere).
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.