Milano, migliaia in corteo contro razzisti e fascisti

1052

Sono diventate migliaia le persone che hanno preso parte alla manifestazione organizzata a Milano contro razzismo e fascisti. La presidente della Camera Laura Boldrini, oggi candidata a Milano con Liberi e Uguali, si e’ trattenuta più volte e a lungo con i manifestanti
percorrendo anche a ritroso la manifestazione. Poi fermandosi con i cronisti ha ricordato: “Nel nostro Paese non c’e’ spazio per l’apartheid”.

Ed ha aggiunto: “Quando ci sono degli attacchi razzisti e terroristici come a Macerata non si puo’ stare zitti, come ha detto Luigi Di Maio, e non si puo’ neanche fare quello che ha detto Matteo Salvini, cioe’ non usare parole chiare e nette contro quello che e’ accaduto. Questa sembra quasi una partita di ping pong tra Di Maio e Salvini. Una partita che va ad accreditare i gruppi estremisti e questo e’ quello che fa molto male al Paese”. “Noi siamo qui per ribadire un no forte chiaro contro ogni forma di fascismo e razzismo”, ha concluso. Infine si e’ fermata a salutare l’associazione “I Sentinelli di Milano” che la scorsa settimana avevano diffuso il nome di un suo contestatore che sul profilo Facebook ha pubblicato una foto della sua testa mozzata.

Al suo arrivo Boldrini e’ stata inizialmente contestata da alcuni giovani antagonisti e dei centri sociali che in coro le hanno urlato: “Peggior destra!”, “Andate dall’altra parte a fare la passerella” e “Anche oggi beccate un po’ di voti”. Poco dopo pero’ la Presidente si e’ fermata con alcuni manifestanti e ha ricevuto molti applausi e molti “Brava!”. Ha poi cantato insieme al gruppo dell’Anpi il canto partigiano “Bella ciao”.

È giusto essere qui oggi, alla manifestazione organizzata dopo i gravissimi fatti di Macerata, è giusto esserci in questo pomeriggio come Leu”. Lo ha detto il candidato di Leu alla presidenza della Regione Onorio Rosati durante la marcia antirazzista partita da porta Venezia. “Mi pare che la risposta sia positiva, c’è tanta gente, forze politiche e associazioni. È un primo segno in vista della manifestazione nazionale organizzata il 24 febbraio da Cgil, Arci e Anpi”. Intanto si è concluso il corteo antirazzista e antifascista di Macerata al quale hanno preso parte, secondo gli organizzatori, almeno 30mila persone.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.