Fontana, frase su razza mi ha fatto conoscere. Espellere 100 mila clandestini (VIDEO)

671
Il segretario della Lega e il candidato alla presidenza della Regione stamani al mercato in Città Studi (Foto Omnimilano)

Attilio Fontana, candidato di Lega e centrodestra alla presidenza di Regione Lombardia, torna sulla sua frase sulla razza bianca in una intervista a Libero: “La frase sulla razza bianca è stata un’espressione infelice – dice – ma quello scivolone ha fatto sì che il mio ragionamento venisse compreso da tutti. E poi c’è da ammettere che ha risolto in un secondo il problema di farmi conoscere”. “Ci sono un miliardo di persone che vogliono venire in Europa – aggiunge Fontana-, non possiamo permetterci di accoglierle. Se sarò eletto la prima cosa che farò è espellere i centomila clandestini che ci sono in Lombardia: persone abbandonate a loro stesse che costituiscono un enorme problema sociale e di sicurezza”.  “Oggi Fontana delira. Fa riferimento al fatto che con lui Regione Lombardia caccerà centomila clandestini. In realtà la lega in materia di immigrazione si è contraddistinta in tutti questi anni per sparare tante belle parole e per lasciare tutte le città assolutamente sole di fronte a un tema molto complesso da gestire che richiede più collaborazione tra istituzioni e meno parole al vento”. Così in una nota l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino, riguardo a quanto affermato dal candidato alla presidenza della Regione Attilio Fontana in un’intervista su Libero, in cui ha spiegato che se sarà eletto “la prima cosa che farò è espellere i centomila clandestini che ci sono in Lombardia”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.