“Abbiamo sentito la base dei delegati regionali che per tanto tempo avevano parlato con Gori e avevano chiesto primarie poi negate e avevano percepito segnali di continuità rispetto alle precedenti amministrazioni” perciò “rispettando le valutazioni che ci avevano dato, abbiamo scelto di non fare l’appoggio e di andare da soli con un ottimo candidato, Onorio Rosati”. Lo ha detto Pietro Grasso, Leader di LeU, a margine di un incontro con ConfProfessioni Lombardia. A chi gli ha fatto notare che in questo modo si potrebbe dare un vantaggio al centrodestra, Grasso ha risposto “Il problema non è avvantaggiare qualcuno, noi non cerchiamo posti o posizioni. Il problema è realizzare le politiche che vogliamo realizzare”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.