Due arresti per il crac del Calcio Como

433

La Guardia di Finanza di Como ha arrestato (ai domiciliari) l’ex presidente del CdA della società Calcio Como, Pietro Porro, e l’ex vicepresidente Flavio Foti per il fallimento della squadra. I due indagati sono accusati di bancarotta per distrazione e dissipazione. La lunga e articolata indagine delle Fiamme Gialle ha permesso di appurare una serie di illeciti amministrativi e penali. I due indagati sono accusati – come si legge in una nota della Procura di Como – della “dissimulazione della perdita totale del patrimonio con le varie operazioni contabili e di bilancio” e di essere riusciti anche ad “aggravare lo stato di insolvenza della Calcio Como” durante il loro mandato.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.