(OMNIMILANO)  Duecentosettanta milioni: è quanto è stato speso in giochi (al netto delle vincite) nel comune di Milano nel corso dei primi sei mesi del 2017. In totale, considerando la popolazione adulta, ogni milanese in un semestre ha destinato ai giochi 200 euro. La voce più rilevante, riferisce Agipronews, è quella che riguarda slot e Vlt, per i quali sono stati spesi circa 142 milioni di euro, che fanno di Milano la seconda città d’Italia, dopo i 271 milioni di Roma. Seguono Gratta e Vinci (36,1), Superenalotto (35,4) e Lotto (29,3), mentre il dato delle scommesse si assesta a 9,2 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.