Il prefetto sospende le ordinanze anti botti

661

Il Preferto di Milano ha sospeso tutte le ordinanze anti botti emesse negli ultimi giorni da alcuni comuni della provincia di Milano in vista del 31 dicembre. Questo perché se le aziende che producono i fuochi d’artificio sono in regola e rispettano le norme non è possibile vietarne l’uso. Mancano i presupposti giuridici. Tutti i comuni che avevano firmato le ordinanze, dopo l’invito della Prefettura, le hanno ritirate spontaneamente tranne il Comune di Noviglio. Qui è intervenuta la stessa Prefettura con la sospensione. Nelle scorse settimane l’associazione dei produttori di fuochi pirotecnici aveva presentato un ricordo al Prefetto di Milano chiedendo la sospensione delle ordinanze eventualmente emesse dai sindaci.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.