Il Campus delle Arti di Brera all’ex scalo Farini

1203

Nascerà nell’ex scalo ferroviario Farini il nuovo Campus delle arti dell’Accademia di Brera. L’area delle ferrovie, infatti, sarà riqualificata nell’ambito dell’accordo di programma firmato da Comune di Milano, Regione Lombardia e Fs Sistemi Urbani. L’obiettivo è quello di spostare progressivamente allo scalo Farini le funzioni che non trovano spazio nel palazzo storico di Brera e già ora sono sparse in altre sedi. Il sindaco Beppe Sala, la presidente dell’Accademia di Belle Arti Livia Pomodoro e il presidente di Fs Sistemi Urbani Carlo De Vito hanno firmato questa mattina in Comune una lettera di intenti per dare avvio al progetto. Livia Pomodoro ha chiarito che l’Accademia resta a Brera ma potrà finalmente concentrare una serie di corsi e di attività nei nuovi spazi dell’ex scalo ferroviario. L’investimento per l’Accademia si calcola sarà di almeno 30-40 milioni di euro.

“Sarà un impegno considerevole – ha aggiunto Pomodoro – ma noi cercheremo di avere i fondi che erano stati messi a disposizione per le caserme di via Mascheroni e che poi non sono stati utilizzati; sarà un iter ministeriale importante, ma su questo abbiamo già alcuni consensi. Il bando per la realizzazione del “masterplan” sarà avviato alla fine di febbraio mentre i cantieri partiranno non prima del 2020. “La possibilità che l’Accademia di Belle Arti di Brera – ha dichiarato il Presidente di Fs Sistemi Urbani Carlo De Vito – trovi spazio nell’ambito della rigenerazione complessiva dello Scalo Farini rappresenta un’opportunità per la città e per lo sviluppo dell’area”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.