Natale, da oggi il mercatino artigianale in Duomo

588

Inaugurazione questa mattina del “Mercatino di Natale” intorno al Duomo, che ha preso il via a inizio settimana e resterà aperto nell’intero periodo delle festività natalizie di Capodanno e dell’ Epifania, fino al 7 gennaio. Un “Mercatino di Natale” che vede impegnate 64 imprese del commercio su un’area pubblica collocate a fianco (lato Rinascente) e dietro il Duomo (Campo Santo e via Arcivescovado), con 32 casette in legno molto caratteristiche per dare ai milanesi e ai turisti la piena atmosfera del periodo natalizio, come accade in tante città europee famose per questi eventi. Le “case-baita” hanno portoncini d’ingresso dal colore rosso ornati di ghirlande natalizie e il tetto ricoperto in parte da muschio e in parte da neve (sullo stile delle baite nordiche).

Il “Mercatino di Natale” è aperto tutti i giorni della settimana dalle 8.30 del mattino fino alla mezzanotte e propone idee regalo per tutti i gusti: si possono trovare infatti i prodotti tipici della tradizione natalizia italiana, del nord e sud Europa, ma anche del continente latino-americano. Dai presepi della tradizione artigianale (partenopea, sudamericana), a tutti i tipi di addobbi, alle porcellane inglesi, ai giocattoli e articoli in legno, all’oggettistica di qualità della tradizione italiana. Non mancano gli operatori con prodotti alimentari dop e doc da tutte le regioni – dall’Alto Adige al Sud Italia con attenzione ai prodotti tipici provenienti dai territori colpiti dal terremoto – oltre alle specialità europee come i formaggi d’Oltralpe o i dolci tipici austriaci.

“Grazie a questa operazione coniughiamo importanti priorità per l’Amministrazione, la valorizzazione commerciale e turistica del centro città durante le tradizionali festività natalizie e, nel contempo, a sensibilizziamo il mondo del commercio e i cittadini a contribuire al mantenimento e alla conservazione del simbolo della città, il Duomo”, commenta l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani. “Un appuntamento ormai entrato di diritto nella tradizione natalizia milanese e che offre a tanti milanesi l’opportunità di acquistare prodotti d’artigianato provenienti da tutta Italia”.  Un appuntamento non solo commerciale ma che contribuisce anche al restauro e alla conservazione della cattedrale grazie a una donazione da 120 mila euro alla Veneranda Fabbrica da parte degli organizzatori. Non mancheranno, per il “Mercatino di Natale”, momenti tipici che avvicinano alla festività natalizia: un concerto di canti di Natale il 23 dicembre e il suono degli zampognari nei sabati e nelle domeniche del 16 e 17, 23 e 24 dicembre. Sempre per i bambini vi saranno spettacoli del teatro dei burattini: il 16 e 23 dicembre dedicati alla storia del Natale e delle tradizioni; il 30 dicembre alla leggenda del Capodanno e il 5 gennaio alla Befana (con merenda finale).

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.