Lombardia prima Regione italiana per aziende attive nel settore della musica, con Milano che da sola impiega oltre la metà degli addetti ai lavori a vario titolo legati al comparto: il capoluogo lombardo conta 928 imprese attive nel settore, pari al 9,3% di quelle presenti in Italia, con oltre 7mila addetti cresciuti nell’ultimo anno dell’1,8%.
Un mercato in crescita quello della musica, capace di generare un volume d’affari di 121 milioni di euro in Lombardia di cui più di 90 milioni solo a Milano, prima città in Italia per indotto del comparto musica, tra spesa del pubblico, pubblicità, sponsorizzazioni etc., davanti nell’ordine a Roma, Verona, Torino e Firenze.

Andrea Jarach

Sono alcuni dei dati di una ricerca realizzata da Osservatorio metropolitano di Milano per Where Milan, prima guida mensile per i visitatori internazionali, presentata questa mattina all’Urban Center da Andrea Jarach, Responsabile per il Turismo di Osservatorio metropolitano.
L’occasione della Milano Music Week conferma il capoluogo lombardo come meta più amata dalle grandi star con circa 330 concerti al mese contro i 280 di Roma e 2 milioni di ingressi contro 1,5 della capitale. Stando sulla concertistica, l’impatto sul turismo a Milano è stato importante, con una crescita dell’11% nel 2017 solo per le camere in più riservate dai fans internazionali in arrivo in città. “E’ uno studio che abbiamo presentato in occasione della settimana della musica e che conferma, per i risultati straordinari, la bontà di questa iniziativa. Il settore dimostra, numeri alla mano, un potenziale di crescita che siamo certi sarà colto dalle istituzioni e dai privati”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.