“Dalla giornata di oggi traiamo conferma della nostra forza. Quello di Milano è un lungo cammino di crescita e di solidarietà, che non viene messo in discussione da un bussolotto sfortunato.” Così ha commentato il sindaco di Milano, Giuseppa Sala sulla sua pagina Facebook  la votazione per assegnare Ema. ” Abbiamo consolidato un metodo e un gioco di squadra che sono risultati fondamentali per il nostro presente e il nostro futuro- scrive il sindaco-.  Non inseguiamo occasioni straordinarie, ma siamo una città contemporanea, che vive i propri valori e insieme tutte le opportunità che ci offre lo scenario internazionale. Dobbiamo e vogliamo superare l’amarezza di questo sorteggio, consapevoli del fatto che Milano è in grado di sfidare con successo le capitali europee (e non solo) sulla strada del futuro. Lo dobbiamo a noi stessi, alla storia della nostra città e a un Paese che cerca in Milano esempio e conforto.

Sala , in conferenza stampa al Pirellone con il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, aveva accennato al fatto che forse alla fine “sono prevalsi accordi politici”. “La mia valutazione – ha specificato il primo cittadino- è che nelle prime due votazioni è stato fatto prevalere il valore dei dossier, mentre dalla seconda votazione in poi sono partite le telefonate tra governi”.

Infine Sala ha chiosato su Twitter: “Non abbiamo rimpianti: abbiamo fatto davvero tutto il possibile. Da domani torniamo a lavorare su tutti i progetti che ancora restano in campo. Milano non si ferma e continua a guardare al futuro”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.