In occasione della giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che si celebra oggi, lunedì 20 novembre, Fondazione ISMU segnala che la presenza dei minori stranieri in Italia si è consolidata man mano nel tempo. Al primo gennaio 2017 sono più di 1 milione i minori stranieri iscritti nelle anagrafi comunali del nostro Paese e rappresentano un quinto della popolazione straniera residente. I giovani stranieri con più di 5 anni che frequentano le scuole italiane sono oltre 815mila e ogni anno nascono in Italia mediamente 70mila bambini e bambine con genitori stranieri (il 14% di tutte le nascite). Inoltre ogni anno aumentano significativamente i minorenni di origine straniera che ottengono la cittadinanza italiana: ad oggi rappresentano il 40% di tutte le acquisizioni.

Sebbene la presenza di minori stranieri nel nostro Paese appaia dunque consolidata e bene avviata nei processi di integrazione, merita una speciale attenzione il segmento di minori che negli ultimi anni ha registrato un significativo aumento e a cui va data speciale considerazione vista la particolare condizione di vulnerabilità in cui si trovano: i minori soli, che giungono nel nostro paese senza genitori o familiari.

Dal 1° gennaio al 31 ottobre 2017 oltre 14mila minori non accompagnati (msna) sono sbarcati sulle coste italiane, il 13% di tutti i migranti giunti in modo non autorizzato via mare.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.