Milano, studenti e start up nel nuovo Luiss Hub

1106
Foto di gruppo con studenti dei Licei di Milano Parini, Tenca e Einstein > Da sinistra Roberto Costantini, Responsabile Orientamento LUISS, Cristina Tajani, Assessore a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane, Comune di Milano, Emma Marcegaglia, Presidente LUISS, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, Giuseppe Ciccarone, Presidente Fondazione Brodolini, Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS, Fabrizio Sammarco, Amministratore Delegato ItaliaCamp.

È stato presentato “Milano LUISS Hub for makers and students”, il nuovo spazio polifunzionale dedicato alla creatività e manifattura digitale, allo sviluppo d’impresa, all’alternanza scuola-lavoro, alla formazione e alla cultura dell’innovazione, nato dall’impegno condiviso tra il Comune di Milano, la LUISS, Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, la Fondazione Brodolini e ItaliaCamp.  Innovazione è la parola d’ordine, e innovativa è anche la sede di Milano LUISS Hub for makers and students: un’area industriale di circa 1.600 metri quadri, dismessa e in disuso da anni, restaurata, recuperata e riconsegnata alla collettività dopo solo 16 mesi di lavori, per diventare un polo moderno a due passi dalla Stazione Garibaldi FS e dall’innovation district del capoluogo lombardo.  Il “Milano LUISS Hub for makers and students” è concepito come luogo condiviso ed ecosostenibile in cui diversi mondi possono incontrarsi e interagire.

Da sinistra Emma Marcegaglia, Presidente LUISS, Giuseppe Sala, Sindaco Comune di Milano, Cristina Tajani, Assessore a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane, Comune di Milano, Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS.

Al suo interno ospiterà oltre 1.000 studenti di ben 23 licei lombardi che vivranno la propria esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro a pochi passi dalle circa 20 startup che saranno presenti all’interno dei 280mq dedicati alla “Startup factory” di LUISS Enlabs, dai 160mq di laboratorio del FabLab e dalla Teca, l’area dedicata agli eventi aperti alla cittadinanza e al pubblico esterno. Gli spazi dell’Hub sono dotati di tecnologie all’avanguardia per favorire i progetti di formazione 4.0 e la diffusione di una cultura dell’innovazione. Sono presenti lavagne digitali per i giovani liceali e impianti di videoconferenza per il lavoro e l’apprendimento sul posto o da remoto, il tutto senza bisogno di interventi tecnici, grazie ad un impianto di domotica di ultima generazione.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.