In occasione della  Giornata regionale della Ricerca dedicata a Umberto Veronesi, a un anno esatto dalla sua scomparsa, ieri  la Regione Lombardia ha  consegnato al professor Giacomo Rizzolatti, direttore del dipartimento di Neuroscienze dell’ospedale di Parma, il premio ‘Lombardia e’ Ricerca’.

Durante la Giornata che si e’ aperta con un’esibizione al pianoforte del Maestro Giovanni Allevi, il presidente Roberto Maroni e l’assessore Del Gobbo hanno
consegnato il premio “una sorta di Nobel in chiave lombarda”, pari a 1 milione di euro, a Giacomo Rizzolatti, neuroscenziato, scopritore dei neuroni specchio. Rizzolatti, candidato alla vittoria del Premio insieme ad altri scienziati italiani e
stranieri di livello internazionale, e’ stato indicato da una giuria di 14 top scientists appositamente costituita. Il regolamento del premio obbliga il vincitore a reinvestire su attivita’ di ricerca nel territorio lombardo il 75% del valore del premio stesso.
Rizzolatti sta attualmente curando presso l’ospedale Niguarda uno studio sui pazienti con epilessia candidati all’intervento di asportazione del focolaio. Lo studio ha l’obiettivo di analizzare il funzionamento del cervello nel tempo da cui
evincere dati importanti per la cura della malattia. Rizzolatti  ha gia’ dichiarato di voler investire su questo progetto le risorse del Premio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.