DEEN CASTRONOVO (ex JOURNEY) è stato annunciato stanotte come il nuovo batterista dei THE DEAD DAISIES, il collettivo rock autraliano-americano facente capo al chitarrista David Lowy sin dalla sua fondazione nel 2012. La formazione è una sfilata di star e di qui sono passati negli anni calibri come Dizzy Reed, Richard Fortus, Tommy Clufetos, Darryl Jones, Frank Ferrer e John Tempesta. Ora è il turno di Deen che esordirà con loro sul nuovo album di imminente lavorazione, la cui uscita è prevista nei primi mesi del 2018.

Il grandissimo batterista Brian Tichy (PRIDE & GLORY, WHITESNAKE, FOREIGNER, BILLY IDOL) avrebbe abbandonato la line up per sua scelta, avendo in programma nuovi progetti. Questo il comunicato ufficiale dei The Dead Daisies lanciato a sorpresa tramite sito e pagina Facebook: Deen è qui a Nashville con noi oggi, pronto a dare il via alle registrazioni del nostro nuovo disco. Ringraziamo e auguriamo il meglio a Brian Tichy che il prossimo anno ha deciso di dedicarsi a nuove avventure che lo assorbiranno completamente. Non vediamo l’ora di proporvi il nuovo album cui ci stiamo dedicando anima e corpo! Spacca!”.

BAD ENGLISH (Ricky Phillips, Jonathan Cain, Neal Schon, John Waite, Deen Castronovo)

Castronovo è stato il batterista dei Journey per ben 17 anni dal 1998 al 2015. Nel suo curriculum storico e di tutto rispetto ci sono anche Ozzy Osbourne, Bad English, Hardline, GZR, Steve Vai, Fear Factory, Paul Rodgers, Tony MacAlpine e perfino il nostrano Vasco Rossi. Deen collabora attualmente con Doug Aldrich anche nei REVOLUTION SAINTS che hanno pubblicato il secondo album “Light In The Dark” (Frontiers Records) il 13 Ottobre 2017. La scelta per la band è senz’altro vincente essendo Deen un’autentica groove machine e un cantante eccelso. Resta però l’ombra dei suoi problemi con la giustizia statunitense che, insieme agli impegni primari dei componenti di quello che è di fatto un supergruppo, hanno reso impossibile l’organizzazione di un vero e proprio tour per i Revolution Saints.

REVOLUTION SAINTS (Doug Aldrich, Deen Castronovo, Jack Blades)

Per la cronaca, Castronovo fu accusato dall’ex fidanzata di abusi, violenze domestiche e addirittura minacce con arma da fuoco, accuse che negli ultimi anni hanno reso un’incognita la sua libera possibilità di espatrio dagli USA, con tanto di arresto e tre mesi di rehab imposto in quel di Beaverton, Oregon. Tutti problemi che però negli ultimi mesi sembrano risolti, auguriamoci in maniera definitiva, e questo ingaggio è di sicuro un segnale positivo anche in questo senso.

L’attuale line up dei The Dead Daisies oltre al fondatore David Lowy, Doug Aldrich e ora Deen Castronovo, si completa con i veterani Marco Mendoza al basso (THIN LIZZY, WHITESNAKE, BLACK STAR RIDERS) e il cantante John Corabi (MÖTLEY CRÜE, UNION, THE SCREAM, ESP, BRIDES OF DESTRUCTION).

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.