Un italiano di 33 anni, già sottoposto a obbligo di firma nell’ambito di un procedimento per apologia del terrorismo islamico attraverso internet, è stato arrestato dalla Digos di Brescia dopo che sabato via mail ha annunciato di aver nascosto una bomba in un tombino in Piazza Duomo a Brescia. Il giovane è stato intercettato è portato in carcere.  Si tratta di un giovane inizialmente cattolico radicale che successivamente ha spostato le proprie attenzioni verso il mondo dell’Isis. L’uomo ha spiegato di essersi inventato tutto perchè arrabbiato dalla costrizione dell’obbligo di firma.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.