“Una vita in gioco. L’amore, il calcio, la sla” è il titolo del libro di Chantal Borgonovo, la moglie di Stefano, il calciatore scomparso nel 2013, colpito dalla Sla. Nel libro pubblicato da Mondador, i Chantal racconta la vita con Stefano.  Ci sono la passione, la rabbia, l’odio, la rassegnazione, ma anche
la rivincita e la resurrezione  Tutti ricordano Stefano Borgonovo per la straordinaria partita a Firenze, nel 2008, in cui entrò allo stadio davanti a 27.000 persone commosse, inchiodato a una sedia a rotelle. Per cinque anni ha
mosso solo gli occhi. Eppure, con il solo uso degli occhi è riuscito a fare la rivoluzione. Ha deciso di dire sì, di non staccare le macchine, di vivere con una nuova identità e un nuovo scopo.

Riascolta l’intervista di Lombardia in Libreria a Chantal Borgonovo

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.