Home News Statale 38 dello Stelvio, firmato atto aggiuntivo a protocollo d’intesa

Statale 38 dello Stelvio, firmato atto aggiuntivo a protocollo d’intesa

È stato firmato dal Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e dal Presidente di Anas Gianni Vittorio Armani l’atto aggiuntivo al protocollo d’intesa, già siglato nell’incontro del 16 dicembre 2016, per la valorizzazione turistica della strada statale 38 ‘dello Stelvio’ nell’area del Parco Nazionale. Hanno partecipato tra gli altri Ugo Parolo, Sottosegretario ai rapporti con il Consiglio Regionale, alle Politiche per la Montagna, alla Macro Regione Alpina (EUSALP), ai 4 Motori per l’Europa e alla Programmazione Negoziata, Luca Della Bitta, Presidente Provincia di Sondrio, Pier Luigi Mottinelli, Presidente Unione Province Lombarde (UPL), Ugo Dibennardo, Direttore Operation e Cordinamento Territoriale di Anas e Dino Vurro, Coordinatore Territoriale Area Nord Ovest di Anas.

Il progetto si è articolato in due fasi: la prima con la costituzione di un gruppo di lavoro tra Regione Lombardia e Anas, composto dal Direttore del Parco Nazionale dello Stelvio Lombarda Alessandro Meinardi, dall’Assessore alla Comunità Montana Alta Valtellina Filippo Compagnoni e da Marco Angelo Bosio responsabile Area Compartimentale Anas di Milano. Il gruppo di lavoro aveva l’obiettivo di elaborare un piano per identificare le azioni realizzabili e le risorse necessarie. La seconda fase, invece, riguarda la firma di oggi e prevede la condivisione e l’attuazione del piano dettagliato di interventi dell’itinerario, nonché i finanziamenti, le modalità e le tempistiche di attuazione.

Commenti FB
Articolo precedente‘Ndrangheta Seregno, l’opposizione : città offesa e mortificata
Articolo successivoIl tessuto come arte, mostra su Antonio Ratti a Mantova
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version