‘Ndrangheta, 27 arresti in Lombardia. L’intreccio politica, imprese e cosche

598

Sono 27 gli arresti per le infiltrazioni della ‘ndrangheta nella vita politica ed economica della Lombardia scattati questa mattina all’alba su ordine della Procura di Monza. L’operazione viene eseguita dai carabinieri. L’inchiesta era partita nel 2015 come costola dell’indagine “Infinito” che, nel 2010, aveva assestato un duro colpo alle Locali di ‘Ndrangheta in Lombardia. In attesa di conoscere i nomi delle altre persone coinvolte spicca, tra le persone arrestate, il sindaco di Seregno, Edoardo Mazza, di Forza Italia. Secondo l’accusa avrebbe stretto accordi con un imprenditore edile della città per favorirlo nella costruzione di un supermercato in cambio di voti. Imprenditore che sarebbe stato “determinante” per l’elezione di Mazza. Il giro è sempre il solito: imprenditoria, politica e cosche con i loro affari fatti di traffici di droga, estorsioni e armi.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.